La Versilia Versione Italiana English Version Deutsche Version Versiˇn Espa˝ola Version Franšaise
InVersilia.org
DOVE MANGIARE

Ristoranti

Pizzerie

GASTRONOMIA

Ricette

Prodotti

DIVERTIMENTI

Enoteche

Pub e discoteche

COMPRAR CASA

Agenzia immobiliari

LEGGENDE

Leggende

NERIN NERONE
Un'antica leggenda versiliese racconta che l'imperatore romano Nerone si trovi nel fondo del lago di Massaciuccoli . Il suo spettro vaga nelle acque coperto di alghe e nelle notti senza luna emerge dalle acque. I pescatori sono impauriti e non escono inquelle notti perchŔ hanno paura che il fantasma li prenda e li trascini sul fondo melmoso. Uno di questi infatti, Michele, pescando nelle acque placide del lago di notte cominci˛ a sentire in lontananza i tuoni di un temporale in arrivo. Si diresse verso la riva, ma all' improvviso sentý un forte colpo allo scafo e poi molti scossoni che alla fine rovesciarono la barca. Michele nuot˛ verso casa e si nascose appena potŔ tra i canneti. I suoi occhi non credevano a ci˛ a che vedevano: dalle acque del lago emerse il gigantesco corpo di Nerin Nerone, vagando di qua e di lÓ per un paio di minuti, per poi rituffarsi nel fondo del lago con un vorticoso turbine d'acqua.
C'Ŕ anche chi dice che non si tratti dell'imperatore romano, ma di un uomo cattivo che sempre maltrattava la madre. Un giorno questa lo maledisse e poco dopo, mentre pescava, Nerone venne colpito da un fulmine che lo ammazz˛ sul colpo.
Un'altra versione dice che la localitÓ Buche di Nerone sulle colline di Massaciuccoli sembra debba il suo nome proprio a questo personaggio, che dopo aver aperto la madre in due, si nascondeva nelle buche ogni volta che il cielo era nuvoloso per paura di prendere una saetta in testa cosý come gli aveva detto la madre. Ci˛ non gli servý perchŔ un bel giorno limpido, mentre si trovava nel lago pescando, una nuvoletta divenne nuvolone e lo prese in pieno con una saetta.




Per approfondire:
Le leggende della Versilia

Torna indietro